Rendimento del 4,62% per i nuovi bond greci

grecia

Rendimento inferiore al 2014 per i nuovi bond greci a 5 anni.

CONDIVIDI

Come anticipavamo qualche giorno fa, Atene è tornata sul mercato obbligazionario piazzando obbligazioni a 5 anni per 3 miliardi di euro con un rendimento del 4,625%, per un livello che è lievemente inferiore a quanto era riuscita a fare con l'ultima emissione di bond, risalente al 2014, quando il rendimento si fermò al 4,9%.

Un livello più basso di quello che era stato riconosciuto nel momento dell'abbandono del mercato dei capitali ha permesso a Tsipras di poter rinvigorire con ancora maggiore consapevolezza la propria convinzione che la Grecia sia finalmente sulla strada del ritorno della normalità economica dopo ben 7 anni di crisi, 3 piani di salvataggio internazionale, un lungo braccio di ferro internazionale che due anni fa (anche all'epoca, era estate) ha condotto il Paese a un soffio dall'uscita dall'eurozona.

Il collocamento dei bond è stato indirizzato ai titolari dei prestiti obbligazionari (3 miliardi di euro) che oggi hanno un rendimento al 4,75% con scadenza al 2019: a costoro è stato chiesto di consegnarli e usarli con un concambio a un valore di 102,6 per acquistare altri bond a 5 anni. Per poter tornare indietro a operazioni similari bisogna tornare indietro al 2014, quando Atene collocò due emissioni di bond.

Ad ogni modo, il rendimento del quinquennale, rispetto al 3,5% del due anni, riflette il fatto che la Grecia è ancora considerata a rischio, sebbene Paese dell'eurozona, ma con qualche probabilità in più che forse Atene non avrà bisogno di un quarto accordo di salvataggio.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions