Air Berlin, “almeno” 10 operatori interessati all’acquisto?

air berlin

Fila per acquisire gli asset di Air Berlin? Ecco che cosa sta accadendo alla società in bancarotta.

CONDIVIDI

Da molti analisti è stata colta con un pizzico di scetticismo, ma la dichiarazioni del ceo della compagnia aerea Air Berlin, Thomas Winkelmann, alla Bild am Sonntag, sembra essere supportata da una discreta dose di ottimismo. Secondo quanto afferma il manager, come riportato anche da Bloomberg, la società low cost avrebbe avuto negoziati con più di 10 soggetti interessati, tra cui molte compagnie aeree, e con le trattative che proseguiranno nei prossimi giorni per poter finalizzare la vendita entro settembre.

Tale affermazione non sarebbe peraltro in contrasto con quanto già annunciato dal governo di Berlino, secondo cui vi sarebbe la necessità di un intervento di più partner per poter salvare la compagnia (in insolvenza). Dunque, non ci sarà solamente un acquirente a rilevare l’azienda (come invece sembrava essere più probabile anzitempo), bensì due o tre operatori, con ciascuno di essi che potrebbe intuibilmente essere interessato a rilevare un pezzo del business Air Berlin (rotte di lungo viaggio, brevi viaggi business o leisure, e così via).

Nel dettaglio, prosegue il quotidiano tedesco, Lufthansa dovrebbe essere interessata a rilevare fino a 70 aerei da Air Berlin, e circa 200-300 degli attuali 8.600 dipendenti. In prima linea potrebbe inoltre esserci anche Intro-Verwaltungs, società di investimento che potrebbe rilevare ampie porzioni della compagnia. Tra le altre compagnie interessate si fanno i nomi di EasyJet e Tuifly.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions