Investire con la Brexit, 4 titoli finanziari UK da tenere sotto controllo

trading

Ecco un cluster di titoli finanziari che potrebbero risentire più o meno positivamente di Brexit.

CONDIVIDI

Negli ultimi giorni Barclays ha aggiornato le proprie stime su alcuni titoli di gruppi finanziari britannici, anche alla luce dei mancati progressi compiuti sul fronte Brexit. Ma quali sono le indicazioni che la banca britannica ha elaborato nei confronti dei propri clienti investitori?

Cominciamo da Lloyds banking group, per il quale Barclays ha indicato un target price di 77 pence, superiore alla quotazione attuale, con rating positivo (overweight). L'ottimismo è determinato dal fatto che la banca ritiene che Lloyds nel prossimo triennio otterrà un ritorno sugli asset tangibili del 15%, e ritornerà un terzo della sua capitalizzazione di mercato agli azionisti.

Sicuramente meno positive sono le considerazioni nei confronti di Royal bank of Scotland, per cui la banca stima un target price di 260 pence, inferiore alla quotazione attuale, con rating neutrale (equalweight), a causa di alcune questioni legali non ancora risolte, che non permettono agli osservatori id poter avere la migliore visibilità sui risultati futuri.

Buoni margini di apprezzamento sono poi stimati per Virgin Money, con target price di 360 pence e rating positivo (overweight): gli utili dovrebbero continuare a crescere e il ritorno sugli asset tangibili sarà superiore al 13%.

Infine, prudenza in vista per Hsbc holdings, cui gli analisti di Barclays attribuiscono un target price di 700 pence, inferiore alla quotazione attuale e con rating neutrale (equalweight), valutato che nonostante gli sforzi riorganizzativi, il management dell'istituto è stato recentemente costretto a rivedere al ribasso le sue aspettative.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions