Il gruppo auto tedesco Volkswagen ha annunciato di aver rivisto al rialzo le stime al 2020 nei mercati emergenti, grazie alla crescente domanda di suv soprattutto in Brasile e Russia.

In particolar modo, il top management della società ha annunciato di aver stimato ricavi in grado di superare il 25% i livelli record del 2016, che si erano attestati a 217 miliardi di euro: le precedenti stime di marzo prevedevano invece un aumento del 20%, manifestando così una spinta del +5% nel nuovo outlook ora in discussione.

L’utile ante imposte atteso al 2020 è invece stimato in aumento del 30% rispetto al 25% previsto lo scorso marzo, con identica progressione del +5% rispetto alla stima del primo trimestre del 2017.

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA