Cambi: L'euro scende ai minimi da metà gennaio

CONDIVIDI
La pressione sull'euro è oggi sensibilmente aumentata. La valuta europea è scesa fino a 1,3315 dollari ovvero ai minimi dalla metà di gennaio La Banca Centrale Europea aveva fissato venerdì scorso il cambio euro-dollaro a 1,3503 (giovedì: 1,3615). Il Governo greco ha annunciato ieri sera che non raggiungerà gli obiettivi di risparmio concordati con l'Unione Europea e il Fondo Monetario Internazionale. I mercati temono ora che Atene non potrà evitare il default.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions