i giudizi degli analisti di oggi sulle blue chips europee

CONDIVIDI
Questa una lista di alcuni ratings di oggi sulle blue chips europee da parte degli analisti delle più importanti banche d'affari.

Alcatel
(ISIN: FR0000130007)
J.P. Morgan ha confermato il rating di "Underweight" su Alcatel, ma ridotto le sue stime riguardo l'utile per azione dell'impresa francese per i prossimi due anni. L'outlook di Alcatel sul primo trimestre avrebbe deluso le attese degli analisti di J.P. Morgan.
Credit Suisse First Boston ha confermato il suo giudizio su Alcatel che resta "Neutral". Gli analisti di Credit Suisse First Boston hanno ridotto però il target sul prezzo (da €11 a €10) e le stime riguardo l'utile per azione di Alcatel per i prossimi due anni. A causa della debolezza del dollaro i ricavi di Alcatel dovrebbero crescere solo debolmente. Questa circostanza non potrà essere compensata dai previsti tagli di personale.

BNP-Paribas
(ISIN: FR0000131104)
SG Securities ha rivisto al ribasso, da "Buy" a "Hold", il suo giudizio su BNP-Paribas. Il target sul prezzo è stato invece confermato a €60. Possibili acquisizioni nei prossimi mesi potrebbero pesare sul titolo del gigante finanziario francese. I dati fondamentali dell'impresa sarebbero però da considerare molto solidi.

Deutschen Bank (ISIN: DE0005140008)
Il giudizio di Société Générale su Deutsche Bank resta "Buy". Gli analisti della banca francese hanno alzato però il loro fair value sul titolo: da €69 a €78. I risultati di bilancio presentati ieri dall'istituto di credito tedesco sarebbero stati molto convincenti.
HypoVereinsbank ha rivisto al rialzo, da "Neutral" a "Outperform", il rating su Deutsche Bank. Anche il target sul prezzo è stato alzato: da €65 a €70. Dopo aver parlato con il management dell'impresa gli analisti di HypoVereinsbank sarebbero arrivati alla conclusione che gli ottimi risultati di bilancio e l'outlook presentati ieri da Deutsche Bank potrebbero essere un segnale per altre positive sorprese.
Ericsson (ISIN: SE0000108656)
Dresdner Kleinwort Wasserstein ha confermato il suo rating su Ericsson che resta "Buy", target price SEK 40. A detta degli analisti di Dresdner Kleinwort Wasserstein i risultati relativi al quarto trimestre della compagnia svedese sarebber stati eccellenti.
Goldman Sachs ha rivisto al rialzo, da "In Line" a "Outperform", il rating su Ericsson. I risultati trimestrali presentati da Ericsson e l'outlook avrebbero dimostrato che l'impresa svedese è tornata a crescere.

Royal Dutch (ISIN: NL0000009470)
Upgrade di J.P. Morgan su Royal Dutch: da "Underweight" a "Neutral", mentre il target sul titolo è stato confermato a € 37,50. Secondo gli analisti di J.P. Morgan il gigante del petrolio olandese non riserverebbe più negative sorprese. Il titolo avrà una performance pari a quella degli altri titoli del settore.
Swiss Re. (ISIN: CH0012332372)
Morgan Stanley ha confermato il giudizio di "Overweight" su Swiss Re. ma alzato il target sul prezzo da CHF 108 a CHF 110. L'impresa svizzera dovrebbe generare nel 2004 e nel 2005 un cash-flow più alto e registrare utili maggiori degli scorsi anni.


Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions