Le borse europee frenano, vendite sui bancari e sugli assicurativi

Londra ha perso lo 0,3%, Francoforte lo 0,6%, Parigi lo 0,2%, Milano lo 0,1%, Madrid lo 0,6% e Zurigo lo 0,1%.

CONDIVIDI
Dopo i guadagni delle scorse sedute i principali indici azionari europei hanno chiuso oggi in moderato ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,3%, il DAX a Francoforte lo 0,6%, il CAC40 a Parigi lo 0,2%, il FTSE MIB a Milano lo 0,1%, l'IBEX 35 a Madrid lo 0,6% e lo SMI a Zurigo lo 0,1%. Dopo una maratona durata 12 ore l'Eurogruppo ha annunciato un accordo sul secondo programma di aiuti alla Grecia. La notizia era scontata ed ha fatto scattare delle prese di beneficio. Gli operatori hanno osservato che la crisi è lungi dall'essere finita. Sul mercato sussistono dei forti dubbi sulle capacità di Atene di riuscire ad implementare le riforme promesse ai suoi partner europei.
Le vendite hanno colpito soprattutto i titoli del settore finanziario. Tra i bancari Barclays (GB0031348658) ha perso l'1,3%, Deutsche Bank (DE0005140008) il 2,1%, Crédit Agricole (FR0000045072) lo 0,6%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 2,4%, BBVA (ES0113211835) lo 0,4% e UBS (CH0024899483) lo 0,8%. Tra gli assicurativi Allianz (DE0008404005) ha perso lo 0,7%, Aviva (GB0002162385) l'1,8%, AXA (FR0000120628) lo 0,6% e Zurich Financial Services (CH0011075394) l'1,6%.
Total (FR0000120271) ha perso lo 0,4%. Morgan Stanley ha tagliato il suo rating sul titolo del gruppo petrolifero da "Equal-weight" ad "Underweight".
ThyssenKrupp
(DE0007500001) ha chiuso in ribasso del 2,7%. UBS ha declassato il titolo del gruppo industriale tedesco da "Neutral" a "Sell".
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions