Petrolio: L'Iran chiude i rubinetti verso Francia e Gran Bretagna

Teheran non vende più greggio alle compagnie britanniche e francesi.

CONDIVIDI
L'Iran ha sospeso le sue esportazioni di petrolio alla Francia e alla Gran Bretagna. Alireza Nikzad, il portavoce del Ministero del Petrolio, ha dichiarato che Teheran non vende più greggio alle compagnie britanniche e francesi. Nikzad, che viene citato sul sito ufficiale del Ministero, ha affermato: "Venderemo il nostro petrolio a dei nuovi clienti". Nei giorni scorsi era circolata più volte la voce che l'Iran avrebbe sospeso le forniture di petrolio ad alcuni Paesi europei. La misura presa oggi dal Governo iraniano è da interpretare come una reazione alle ultime sanzioni imposte dall'UE per persuaderlo a interrompere il suo programma nucleare.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions