S&P declassa 24 banche italiane

l'agenzia ha rivisto al ribasso anche il BICRA dell'Italia.

CONDIVIDI
Standard & Poor's ha declassato 24 banche e istituti finanziari italiani. Tra le banche colpite ci sono Banca Popolare di Milano (IT0000064482), Banca MPS (IT0001334587), Banco Popolare (IT0004231566), Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) e Carige (IT0003211601). Secondo S&P le condizioni operative per le banche italiane sarebbero ulteriormente deteriorate. L'agenzia osserva che le prospettive di crescita sono peggiorate e che sul mercato ci sono delle nuove tensioni. S&P non crede che la situazione migliorerà velocemente. S&P ha rivisto perciò anche al ribasso il BICRA (Banking Industry Country Risk Assessment) dell'Italia dal gruppo 2 al gruppo 3. S&P ha confermato il rating su Intesa Sanpaolo (IT0000072618) e UniCredit (IT0000064854). Le due banche erano state però già declassate a settembre dopo la bocciatura dell'Italia da "A+" a "A".
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions