UniCredit: I libici non sottoscriveranno l'aumento di capitale

Il nuovo governo di Tripoli ha decretato uno stop agli investimenti esteri.

CONDIVIDI
La Banca Centrale della Libia non sottoscriverà l'aumento di capitale di UniCredit (IT0000064854). Lo ha dichiarato il suo Presidente, Saddeq Omar Elkaber. Quest'ultimo ha spiegato che il nuovo governo ha decretato uno stop agli investimenti esteri. La quota della Banca Centrale libica in Piazza Cordusio diminuirà di conseguenza dal 4,9% al 2,8%. Anche se non c'è ancora una conferma ufficiale anche il fondo sovrano LIA (Lybian Investment Authority), che è sotto il controllo del Ministero della Difesa, non dovrebbe partecipare alla sottoscrizione dell'aumento di capitale, la sua quota dovrebbe diluirsi dal 2,59% all'1,5%.
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions