Piazza Affari: Chiusura in forte rialzo, brillano Fiat e Finmeccanica

piazza-affari-chiusura-in-forte-rialzo-brillano-fiat-e-finmeccanicaPiazza Affari ha chiuso oggi in forte rialzo.Immagine: Shutterstock

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in forte rialzo. Il FTSE MIB ha guadagnato l'1,6% a 16.204,03 punti. Piazza Affari ha beneficiato dell'aumento dell'ottimismo degli investitori nella ripresa dell'economia globale. Gli USA hanno creato lo scorso mese più posti di lavoro di quanto atteso da Wall Street, il tasso di disoccupazione è sceso a sorpresa al 7,7%. Già in precedenza erano arrivate delle notizie molto positive dall'Asia.  Il governo giapponese ha rivisto il rialzo il dato sul PIL per il quarto trimestre da -0,4% a +0,2%. Le esportazioni della Cina sono inoltre aumentate lo scorso mese del 21,8%.
Fiat (IT0001976403) ha guadagnato il 5,5%. Dopo oltre sette mesi di trattative il Lingotto ed i  sindacati hanno raggiunto l'accordo per il rinnovo del contratto per i circa 86 mila lavoratori del gruppo in Italia. Finmeccanica (IT0001407847) ha chiuso in rialzo del 5,5%. Il Consiglio di Amministrazione ha approvato una serie di misure volte a migliorare il controllo sulle attivita' del gruppo e a potenziare le funzioni di direzione e coordinamento nei confronti delle societa' controllate.
A2A
(IT0001233417) ha guadagnato il 4,2%. Il presidente del consiglio di gestione, Graziano Tarantini, ha dichiarato che gli azionisti dell'utility milanese riceveranno per il 2012 un dividendo, seppure di modesta entità.
Diasorin
(IT0003492391) ha perso il 6,4%. La società produttrice di strumenti per diagnostica ha annunciato dei deboli dati di bilancio per il 2012.
Autogrill
(IT0001137345) ha chiuso in ribasso del 3,8%. Un portavoce del leader nella ristorazione autostradale e aeroportuale ha dichiarato che il Consiglio di Amministrazione non proporrà all'assemblea la distribuzione di un dividendo sull'esercizio 2012.
Tra i bancari Banco Popolare (IT0004231566) ha guadagnato il 3%, Mediobanca (IT0000062957) il 3,9%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) l'1,7% e UniCredit (IT0000064854) il 2,8%. Lo spread tra il BTP e il Bund è sceso oggi a circa 300 punti base.

MiglioriPeggiori
Fiat+5,5 %Diasorin-6,4 %
Finmeccanica+5,5 %Autogrill-3,8 %
Mediaset+4,4 %Azimut-1,6 %
A2A+4,2 %Banca MPS-0,9 %
ENEL Green Power+4,1 %Campari-0,5 %

Articoli correlati