Piazza Affari chiude ancora in rosso, male le banche e ENEL

piazza-affari-chiude-ancora-in-rosso-male-le-banche-e-enel
Piazza Affari ha chiuso anche oggi in ribasso. © Shutterstock

Iniziato il dibattimento presso la Corte Costituzionale tedesca sulla BCE. Spread a 285 punti. ENEL è stato declassato da Credit Suisse. Sale Autogrill.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in forte ribasso. Il FTSE MIB ha perso l'1,6% a 16.286,60 punti.

L'inizio del dibattimento presso la Corte Costituzionale tedesca sul programma di acquisti di bond della BCE ha fatto riaumentare i timori dei mercati relativi alla crisi del debito. Lo spread tra il BTP e il Bund è salito oggi fino a 285 punti base.

A pesare sull'umore degli investitori è stata inoltre la decisione della Bank of Japan di non prendere alcuna misura per ridurre la volatilità dei titoli di stato nipponici.

Eccetto il titolo di Mediobanca (IT0000062957), che è rimasto invariato, tutti i bancari hanno chiuso anche oggi in rosso. Banco Popolare (IT0004231566) ha perso il 2,9%, Banca Popolare di Milano (IT0000064482) l'1,3%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 2,7%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 2,9%, UBI Banca (IT0003487029) il 2,6%, Banca MPS (IT0001334587) l'1,6% e UniCredit (IT0000064854) l'1,3%.

ENEL (IT0003128367) ha perso il 2,9%. Credit Suisse ha tagliato il suo rating sul titolo del colosso elettrico da "Neutral" a "Underperform".

Autogrill (IT0001137345) ha guadagnato controtendenza l'1,7%. Kepler-Cheuvreux ha alzato il suo target price per il titolo del leader nella ristorazione autostradale e aeroportuale da €11,50 a €13.

Migliori Peggiori
Autogrill +1,7 % Mediaset -3,9 %
Parmalat +0,5 % Finmeccanica -3,8 %
ENEL Green Power +0,2 % Azimut -3,6 %
Mediolanum +0,0 % Buzzi Unicem -3,4 %
Mediobanca +0,0 % Banco Popolare -2,9 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions