Piazza Affari chiude in rialzo, bene i bancari ed i petroliferi

piazza-affari-chiude-in-rialzo-bene-i-bancari-ed-i-petroliferi
Piazza Affari ha chiuso anche oggi in rialzo. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha guadagnato l'1,1% a 20.597,51 punti. Scendono controtendenza MPS e Telecom.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso anche oggi in rialzo. Il FTSE MIB ha guadagnato l'1,1% a 20.597,51 punti.

La seduta è stata anche oggi volatile. Gli operatori hanno osservato che il nervosismo sul mercato dovrebbe rimanere alto prima delle elezioni europee.

I bancari hanno continuato a recuperare terreno. Intesa Sanpaolo (IT0000072618) ha guadagnato lo 0,9%, UniCredit (IT0000064854) il 3%, Banco Popolare (IT0004231566) l'1,3%, Mediobanca (IT0000062957) lo 0,1%, Banca Popolare di Milano (IT0000064482) lo 0,5% e UBI Banca (IT0003487029) l'1,6%. Dopo aver sfondato in mattinata la soglia dei 200 punti lo spread tra il BTP e il Bund è risceso fino a circa 180 punti.

Banca MPS (IT0001334587) ha perso controtendenza il 2,5%. L'assemblea degli azionisti della banca senese ha approvato oggi l'aumento di capitale da €5 miliardi.

I petroliferi hanno beneficiato dell'aumento del prezzo del petrolio. Eni (IT0003132476) ha guadagnato il 2,3% e Saipem (IT0000068525) il 2,2%.

Telecom Italia (IT0003497168) ha perso l'1,3%. Secondo delle voci di stampa il Governo starebbe studiando incentivi agli investimenti nella banda larga.

Migliori Peggiori
UBI Banca +3,4 % Banca MPS -2,5 %
UniCredit +3,0 % Snam -1,3 %
Azimut +2,6 % Telecom Italia -1,3 %
Eni +2,3 % Finmeccanica -1,3 %
Saipem +2,2 % Atlantia -1,3 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions