Fiat-Chrysler: Marchionne conferma che resterà fino al 2018

fiat-chrysler-marchionne-conferma-che-restera-fino-al-2018
Sergio Marchionne intervistato dai giornalisti. ©Zoran Karapancev - Shutterstock

Marchionne non ha cambiato idea sul suo futuro. Elkann: "forti candidati" interni per la successione.

CONDIVIDI

Sergio Marchionne ha confermato che resterà alla guida di Fiat (IT0001976403) e Chrysler fino al 2018, alla fine del piano industriale quinquennale.

In un'intervista a "Businessweek", anticipata da "Bloomberg", l'amministratore delegato del gruppo automobilistico ha spiegato di non aver cambiato idea. "Sono fatto così - ha detto - e poi è giusto che vadano avanti i giovani". Dopo il 2018, ha sottolineato, "farò sicuramente qualcos’altro".

Il presidente del Lingotto, John Elkann, ha affermato, sempre a "Businessweek", che Fiat Chrysler può contare su "forti candidati" interni per la successione a Marchionne.

Per quanto riguarda il futuro del nuovo gigante dell'auto, che inizierà le quotazioni al NYSE lunedì prossimo, Elkann ha indicato che potrebbe prendere parte al processo di consolidamento del settore, "se questo ha un senso". La quota della famiglia Agnelli, pari a circa il 30%, potrebbe essere quindi diluita se ciò servisse a rendere il gruppo più forte.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions