Lagarde: L'Italia deve tornare a crescere, serve taglio cuneo fiscale

Lagarde: L'Italia deve tornare a crescere, serve taglio cuneo fiscale
Christine Lagarde, direttrice del Fondo Monetario Internazionale. ©Frederic Legrand - Shutterstock

Lagarde ha spiegato che la debole crescita è la principale causa dell'elevata disoccupazione giovanile nel nostro Paese.

CONDIVIDI

La ripresa della crescita è una priorità assoluta per l'Italia. Lo ha dichiarato Christine Lagarde nel suo intervento per l'inaugurazione dell'anno accademico dell'università Bocconi a Milano.

La direttrice del Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha spiegato che la debole crescita è la principale causa dell'elevata disoccupazione giovanile. A detta di Lagarde un punto percentuale di PIL in più la ridurrebbe dello 0,6%.

L'economista francese giudica positivamente il Jobs Act con il nuovo contratto di lavoro che prevede una protezione gradualmente crescente.

Lagarde ha però avvertito che la riforma del mercato del lavoro da sola non basta. L'Italia avrebbe assolutamente bisogno di ridurre il cuneo fiscale che resta significativamente superiore alla media dell'OCSE. Lagarde stima che riducendo il carico fiscale sul lavoro la disoccupazione giovanile potrebbe scendere del 4-8%.

Dopo essere stata a Milano la direttrice dell'FMI sarà domani a Roma per incontrare il premier Matteo Renzi.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions