Borsa Milano chiude debole, focus su Grecia e Fed

Borsa Milano chiude debole, focus su Grecia e Fed
Piazza Affari ha chiuso debole. © iStockPhoto

Il FTSE MIB ha perso lo 0,7% a 22.225,06 punti. Vendite sul settore finanziario. Bene A2A.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in ribasso. Il FTSE MIB ha perso lo 0,7% a 22.225,06 punti.

La situazione della Grecia resta critica. La Banca centrale greca ha avvertito che un fallimento delle trattative con i creditori porterebbe verso il default e da ultimo all'uscita di Atene dalla zona euro.

Gli investitori sono stati inoltre restii a correre rischi in vista delle indicazioni che arriveranno più tardi dalla Fed.

Le vendite hanno colpito soprattutto i titoli del settore finanziario. UniCredit (IT0000064854) ha perso l'1,7%, Azimut (IT0003261697) il 2,6% e UnipolSai (IT0004827447) l'1,9%.

Banca MPS (IT0001334587) ha guadagnato un ulteriore 4,8%. Il mercato continua a scommettere che dopo aver chiuso con successo l'aumento di capitale la banca senese possa partecipare attivamente al processo di consolidamento del settore.

A2A (IT0001233417) ha guadagnato il 2%. Secondo "Il Sole 24 Ore" la multiutility lombarda avrebbe firmato una lettera di intenti con Linea Group Holding finalizzata a un'integrazione di carattere industriale.

Telecom Italia (IT0003497168) ha guadagnato lo 0,5%. Secondo "Bloomberg" Vivendi (FR0000127771) starebbe considerando di aumentare la sua quota nell'operatore telefonico fino al 15%.

Migliori Peggiori
Banca MPS +4,8 % STMicroelectronics -2,6 %
A2A +2,0 % Azimut -2,6 %
Campari +0,9 % Finmeccanica -2,1 %
Autogrill +0,6 % UnipolSai -1,9 %
Banco Popolare +0,5 % Saipem -1,8 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions