Piazza Affari tenta una reazione, spread sotto 160 punti

Piazza Affari tenta una reazione, spread sotto 160 punti
Piazza Affari ha aperto positiva. © Shutterstock

In ripresa i bancari. Bene Fiat Chrysler. Vendite sui petroliferi. Male STM.

CONDIVIDI

Dopo il crollo di ieri Piazza Affari ha aperto oggi in rialzo. Il FTSE MIB sale al momento dello 0,7%.

Oggi è in programma a Bruxelles un Eurosummit sulla Grecia. Il premier greco Alexis Tsipras, dopo aver vinto il referendum e aver sostituito il ministro delle Finanze Yanis Varoufakis con il più pragmatico Euclid Tsakalotos, presenterà le sue nuove proposte per cercare di mantenere Atene nell'euro.

I bancari registrano una ripresa. Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) guadagna l'1,2% e Banca MPS (IT0001334587) l'1,8%. Lo spread con il Bund è risceso al di sotto di 160 punti base.

Fiat Chrysler (NL0010877643) sale dell'1,3%. In un'intervista al "Wall Street Journal" il presidente John Elkann ha dichiarato che General Motors (US37045V1008) è il partner migliore per il gruppo, ma non è l'unica opzione.

Il forte calo del prezzo del petrolio penalizza i petroliferi. Eni (IT0003132476) perde lo 0,4% e Saipem (IT0000068525) il 2%.

STMicroelectronics (NL0000226223) scende dell'1,4%. Sul titolo pesa l'avvertimento sui ricavi lanciato da AMD (US0079031078).

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions