Crisi: In Italia ci sono più di 4 milioni di poveri assoluti

Crisi: In Italia ci sono più di 4 milioni di poveri assoluti
In Italia ci sono più di 4 milioni di poveri assoluti. © Shutterstock

La poverta assoluta è particolarmente alta nei piccoli comuni del Mezzogiorno e tra le famiglie con stranieri.

CONDIVIDI

Prima la notizia negativa: in Italia 1 milione e 470 mila famiglie (5,7% di quelle residenti) è in condizione di povertà assoluta, per un totale di 4 milioni 102 mila persone (6,8% della popolazione residente).

Ora la notizia positiva: Dopo due anni di aumento, l'incidenza della povertà assoluta si è mantenuta lo scorso anno sostanzialmente stabile. Lo ha comunicato l'Istat.

L'ufficio di statistica osserva che la povertà assoluta è rimastata sostanzialmente stabile anche sul territorio: al 4,2% al Nord, al 4,8% al Centro e all'8,6% nel Mezzogiorno.

Dai dati dell'Istat emerge che la poverta assoluta è particolarmente alta nei piccoli comuni del Mezzogiorno e tra le famiglie con stranieri.

Lo scorso anno è migliorata la situazione delle coppie con figli, delle famiglie con a capo una persona tra i 45 e i 54 anni e delle famiglie con a capo una persona in cerca di occupazione.

L'incidenza di povertà assoluta scende all'aumentare del titolo di studio: se la persona di riferimento è almeno diplomata, l'incidenza (3,2%) è quasi un terzo di quella rilevata per chi ha la licenza elementare (8,4%).

Come quella assoluta, anche la povertà relativa è rimasta stabile coinvolgendo, nel 2014, il 10,3% delle famiglie e il 12,9% delle persone residenti, per un totale di 2 milioni 654 mila famiglie e 7 milioni 815 mila persone.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions