Piazza Affari chiude in leggero ribasso, a picco STM

Piazza Affari chiude in leggero ribasso, a picco STM
Piazza Affari ha chiuso in leggero ribasso. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha perso lo 0,1% a 23.681,11 punti. Vendite sui petroliferi. Bene la maggior parte dei bancari.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in leggero ribasso. Il FTSE MIB ha perso lo 0,1% a 23.681,11 punti.

A frenare Piazza Affari è stato oggi il debole andamento di Wall Street. Sugli indici statunitensi hanno pesato soprattutto le forti perdite di Apple (US0378331005) e Microsoft (US5949181045). I due colossi dell'high-tech hanno annunciato dei risultati per lo scorso trimestre che hanno deluso le attese degli investitori.

STMicroelectronics (NL0000226223) ha perso il 6,6%. Citigroup ha tagliato il suo rating sul titolo del produttore di semiconduttori da "Buy" a "Neutral".

Saipem (IT0000068525) ha perso il 3,3%. Mediobanca ha tagliato il suo rating sul titolo del gruppo di ingegneristica petrolifera da "Neutral" ad "Underperform". Anche gli altri petroliferi sono stati deboli a causa del calo del prezzo del petrolio. Eni (IT0003132476) ha perso l'1,1% e Tenaris (LU0156801721) il 3,4%.

La maggior parte dei bancari ha chiuso in rialzo. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha guadagnato lo 0,5%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) l'1,6%, Banca MPS (IT0001334587) lo 0,4%, Mediobanca (IT0000062957) l'1,6% e UBI Banca (IT0003487029) l'1,6%. Secondo quanto riportano diverse fonti la BCE avrebbe ampliato la liquidità di emergenza per le banche greche di altri €900 milioni.

Fuori dal paniere principale Salini Impregilo (IT0003865570) ha guadagnato l'1,3%. Il gruppo di costruzioni ha annunciato di essersi aggiudicato un contratto del valore di €170 milioni per la progettazione e costruzione di un tratto di autostrada in Polonia.

Fincantieri (IT0001415246) ha chiuso in rialzo del 2,6%. Il gruppo di costruzioni navali ha chiuso il primo semestre in rosso ma indicato di attendersi nella seconda metà dell'anno un volume di nuovi ordinativi elevato.

Migliori Peggiori
Buzzi Unicem +2,8 % STMicroelectronics -6,6 %
Moncler +1,9 % Tenaris -3,4 %
Prysmian +1,8 % Saipem -3,4 %
Mediobanca +1,6 % Azimut -1,2 %
Tod's +1,5 % Eni -1,1 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions