Ferrari deposita i documenti per l'Ipo a Wall Street

Ferrari deposita i documenti per l'Ipo a Wall Street
Si avvicina la quotazione in borsa del Cavallino. ©Niti Chuysakul - Shutterstock

Lo ha comunicato Fiat Chrysler. Il numero di azioni ordinarie oggetto dell’offerta ed il range di prezzo non sono stati ancora determinati.

CONDIVIDI

Si avvicina la quotazione in borsa della Ferrari. Fiat Chrysler (NL0010877643) ha annunciato oggi che la sua controllata New Business Netherlands N.V. (che assumerà il nome di Ferrari N.V.) ha depositato presso la U.S. Securities and Exchange Commission (“SEC”) il Registration Statement Form F-1 relativo all’offerta pubblica iniziale di azioni ordinarie attualmente detenute dal gruppo.

"Il numero di azioni ordinarie oggetto dell’offerta ed il range di prezzo dell’offerta non sono ancora stati determinati, fermo restando che si prevede che l’oggetto dell’offerta non ecceda il 10% delle azioni ordinarie", si legge nel comunicato.

In connessione con l’offerta pubblica iniziale, Ferrari intende presentare domanda per l’ammissione alla quotazione sul New York Stock Exchange delle sue azioni. UBS Investment Bank, BofA Merrill Lynch and Banco Santander agiscono in qualità di Joint Bookrunners dell’offerta e UBS Investment Bank riveste il ruolo di Global Coordinator.

La Ipo della Rossa a Wall Street è attesa per il prossimo autunno, un anno dopo la fusione Fiat-Chrysler.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions