Italcementi sarà tedesca, i Pesenti vendono a HeidelbergCement

Italcementi sarà tedesca, i Pesenti vendono a HeidelbergCement
Nella foto, un cementificio. © Shutterstock

La fusione tra Italcementi e HeidelbergCement darà vita al secondo operatore nel cemento in termini di capacità produttiva.

CONDIVIDI

Italcementi (IT0001465159) sarà tedesca. Italmobiliare (IT0000074598), la holding della famiglia Pesenti, ha annunciato di aver raggiunto un accordo per vendere a HeidelbergCement (DE0006047004) la sua partecipazione nel produttore di cemento (pari al 45% del capitale) ad un prezzo di €10,60 per azione, per un controvalore totale di circa €1,67 miliardi. Si tratta di un premio del 70,6% rispetto al prezzo medio ponderato di borsa degli ultimi 3 mesi.

Italmobiliare indica che sulla base di questa valutazione, tenuto anche conto della posizione finanziaria netta e il valore delle minoranze, l’Enterprise Value di Italcementi è pari a circa €7 miliardi.

Come parte del corrispettivo della transazione, saranno assegnate a Italmobiliare azioni ordinarie HeidelbergCement corrispondenti a una quota compresa fra il ca. 4,0% e il 5,3% del capitale del gruppo tedesco post aumento che corrisponde a un controvalore di €560 e €760 milioni. Italmobiliare determinerà prima del closing le azioni che sottoscriverà. Con questa partecipazione azionaria Italmobiliare diverrà il secondo azionista industriale di HeidelbergCement ed esprimerà una sua rappresentanza nel Consiglio di Sorveglianza.

Successivamente al closing dell’operazione, per effetto dell’acquisizione della partecipazione in Italcementi, HeidelbergCement sarà tenuta a lanciare un’Opa obbligatoria per cassa sul restante capitale di Italcementi al medesimo prezzo per azione corrisposto ad Italmobiliare.

Italmobiliare indica che la fusione tra HeidelbergCement e Italcementi darà vita al secondo operatore nel cemento in termini di capacità produttiva, al primo operatore in termini di vendite nel settore degli aggregati e al terzo nel calcestruzzo. Il nuovo gruppo potrà contare su una capacità produttiva totale di circa 200 milioni di tonnellate di cemento, 275 milioni di tonnellate di aggregati e 49 milioni di metri cubi di calcestruzzo, con un fatturato proforma 2014 di circa €16,8 miliardi realizzato in oltre 60 Paesi presenti in 5 continenti.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions