Enel, utile netto primo semestre +3,4%, sopra attese

Enel, utile netto primo semestre +3,4%, sopra attese
Il logo di Enel. ©360b - Shutterstock

L'utile netto ordinario di Enel si è attestato a 1,6 miliardi. Confermati gli obiettivi per il 2015.

CONDIVIDI

Enel (IT0003128367) ha comunicato oggi che nel primo semestre del 2015 il suo utile netto ordinario è aumentato del 3,4% a €1,6 miliardi. Gli analisti avevano previsto €1,51 miliardi.

L'Ebitda ordinario è sceso leggermente a €7,69 miliardi. Il colosso elettrico indica che i risultati in crescita in America Latina e nella Penisola Iberica, nonché il buon andamento delle attività nelle energie rinnovabili, hanno compensato la contrazione dei margini in Italia e nell’Europa dell’Est. I ricavi hanno ammontato a €37,6 miliardi, in aumento del 4,2% rispetto al primo semestre del 2014.

Le vendite di energia elettrica sono scese del 2% a 127,7 TWh, a causa delle minori vendite realizzate in Italia e in Iberia. Le vendite di gas alla clientela finale hanno ammontato a 5 miliardi di metri cubi, con un incremento di circa 0,6 miliardi di metri cubi rispetto allo stesso periodo del 2014.

L’indebitamento finanziario netto è aumentato, rispetto alla fine del 2014, del 6,6% a €39,85 miliardi. L’aumento, spiega Enel, è sostanzialmente connesso agli investimenti del periodo e al pagamento dei dividendi

L'amministratore delegato Francesco Starace ha confermato gli obiettivi per il 2015 indicando che la riorganizzazione di gruppo avviata lo scorso anno, sta già registrando segnali di miglioramento nei flussi di cassa.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions