Mediobanca, utile primo trimestre +52,7%, sopra attese

Mediobanca, utile primo trimestre +52,7%, sopra attese
Il logo di Mediobanca.

Mediobanca ha beneficiato della plusvalenza realizzata con la cessione della quota in Pirelli.

CONDIVIDI

Mediobanca (IT0000062957) ha annunciato oggi che nel primo trimestre dell'esercizio 2015-2016 l'utile netto è cresciuto del 52,7% a €244,3 milioni. Si tratta del miglior risultato trimestrale negli ultimi cinque anni. Il consensus era di €230 milioni. Mediobanca ha beneficiato della plusvalenza da €87,7 milioni realizzata con la cessione della quota in Pirelli (IT0004623051) e del miglioramento del margine di interesse.

I ricavi sono calati del 3% a €507 milioni per il debole andamento di commissioni e proventi da tesoreria.

Il risultato operativo si è attestato a €195 milioni, in calo rispetto allo scorso esercizio (€220 milioni), ma in ripresa sul trimestre precedente (€164 milioni).

Le rettifiche su crediti sono calate del 4,2% a €115,4 milioni con un costo del rischio che torna sui livelli del 2012-13 a 141 punti base.

Per la prima volta, la divisione retail CheBanca! ha chiuso il trimestre con un risultato netto positivo (€2,2 milioni) propiziato dalla crescita dei ricavi (+27%): margine di interesse +15,4% e raddoppio di commissioni (da €4,1 a €9,2 milioni) per effetto delle maggiori masse di risparmio gestito ed amministrato.

Per quanto riguarda i coefficienti patrimoniali il CET1 phased-in è al 12,45% (da 11,98% di fine giugno), mentre quello fully-phased è al 13,34% (dal 13,19%).

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions