Prysmian, risultati in crescita nei primi 9 mesi, confermata la guidance

Prysmian, risultati in crescita nei primi 9 mesi, confermata la guidance
Il logo di Prysmian.

L’Ebitda adjusted è cresciuto dell'11,4% rispetto ai primi nove mesi del 2014.

CONDIVIDI

Prysmian (IT0004176001) ha annunciato oggi di aver aumentato nei primi nove mesi del 215 l’utile netto del 2,6% a €139 milioni. Il risultato è migliore delle stime degli analisti. Il produttore di cavi ha beneficiato soprattutto dell’ottima performance del segmento Energy Projects.

I ricavi sono cresciuti del 6,9% a €5,66 miliardi. L’Ebitda adjusted si è attestato a €488 milioni, in aumento dell'11,4% rispetto ai primi nove mesi del 2014.

La struttura finanziaria del gruppo è migliorata ulteriormente. L’indebitamento si è attestato infatti a €955 milioni, in calo da €1,292 miliardi del 30 settembre 2014 (€802 milioni al 31 dicembre 2014).

Secondo le stime di consensus, gli esperti avevano previsto in media ricavi di €5,56 miliardi, un Ebitda adjusted di €471 milioni e un indebitamento di €989 milioni.

Prysmian ha confermato di attendersi per il 2015 un Ebitda adjusted nella parte alta del range €590 - €640 milioni.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions