La Borsa di Milano incrementa le perdite, FTSE MIB -1,5%

La Borsa di Milano incrementa le perdite, FTSE MIB -1,5%
La Borsa di Milano ha incrementato le perdite. © Shutterstock

Pesa il nuovo crollo del petrolio. Forti vendite sul settore del risparmio gestito.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha incrementato significativamente il suo ribasso. Il FTSE MIB perde attualmente l’1,5% a 21.081,56 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è stabile a 98 punti base.

A pesare sulle borse è il nuovo crollo del prezzo del petrolio. Il Brent è precipitato sotto quota $39 al barile toccando i minimi dal dicembre del 2008. Tra i petroliferi Eni (IT0003132476) perde l’1,2% e Tenaris (LU0156801721) l’1,5%.

Soffre il settore del risparmio gestito Anima Holdings (IT0004998065) perde il 4,2% e Azimut (IT0003261697) il 3,5%. Tra i risparmiatori italiani c’è una forte incertezza dopo le polemiche scoppiate a seguito del salvataggio delle banche in crisi.

Terna (IT0003242622) perde l’1,2%. Morgan Stanley ha tagliato il suo rating sul titolo da “Equal-weight” ad “Underweight”.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions