Piazza Affari chiude negativa, crolla Fiat Chrysler

Piazza Affari chiude negativa, crolla Fiat Chrysler
Piazza Affari ha chiuso negativa. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha perso l’1,3% a 17.498,88 punti. Male Banca Popolare di Milano e Banco Popolare.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in netto ribasso. Il FTSE MIB ha perso l’1,3% a 17.498,88 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è sceso a 139 punti base.

L’Istat ha rivisto al ribasso le sue previsioni di crescita per l’Italia nel 2016 a 1,1%, da +1,4% previsto a novembre. Wall Street ha aperto debole dopo che l’inflazione ha accelerato negli USA ad aprile più delle attese. La notizia ha incrementato i timori dei mercati legati alla politica monetaria della Fed. In questo contesto Piazza Affari ha incrementato significativamente le sue perdite nel pomeriggio.

Fiat Chrysler (NL0010877643) ha perso il 6,7%. Exane ha tagliato il suo rating sul titolo del costruttore di automobili da “Neutral” ad “Underperform”.

Banca Popolare di Milano (IT0000064482) e Banco Popolare (IT0004231566) hanno perso rispettivamente il 5,5% e il 6,6%. Secondo Morgan Stanley il taglio dei costi del 9% annunciato dalla due banche non sarà sufficiente a coprire il costo del capitale.

UniCredit (IT0000064854) ha perso il 2%. Secondo indiscrezioni di stampa i principali azionisti della banca starebbero considerando un rimpasto del consiglio di amministrazione ed un sostituzione dell’amministratore delegato.

Mediaset (IT0001063210) ha guadagnato il 3%. L'operatore televisivo ha beneficiato dei positivi dati sul mercato pubblicitario resi noti ieri da Nielsen.

Migliori Peggiori
Mediaset +3,0 % Fiat Chrysler -6,7 %
Tenaris +2,2 % Banco Popolare -6,6 %
STMicroelectronics +0,4 % Banca Pop Milano -5,5 %
UnipolSai -0,1 % Ferragamo -3,9 %
Buzzi Unicem -0,3 % Yoox Net-a-Porter -3,9 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions