Piazza Affari apre debole, realizzi sui bancari

Piazza Affari apre debole, realizzi sui bancari
Piazza Affari ha aperto debole. © Shutterstock

Scende Poste. I petroliferi salgono ancora sulla scia del prezzo del petrolio.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha aperto debole. Il FTSE MIB perde al momento lo 0,4% a 18.134,55 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è in calo a 127 punti.

In assenza di nuovi impulsi positivi a Piazza Affari sono scattate delle prese di beneficio. Tra i bancari Banco Popolare (IT0004231566) perde il 3,8%, UniCredit (IT0000064854) il 3,6% e Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 2,4%.

Poste Italiane (IT0003796171) perde l’1%. Il Tesoro ha comunicato che uscirà dal gruppo postale. Il 35% passerà a Cassa Depositi e Prestiti, mentre il restante 29,7% del capitale sarà messo sul mercato.

I petroliferi beneficiano del nuovo aumento del prezzo del petrolio. Eni (IT0003132476) guadagna lo 0,5% e Saipem (IT0000068525) l’1,4%. Il Brent è tornato oggi sopra $50 al barile.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions