La Borsa di Milano prosegue in decisa flessione

La Borsa di Milano prosegue in decisa flessione
La Borsa di Milano registra a metà seduta forti perdite. © iStockPhoto

Il FTSE MIB perde a metà seduta il 2%. Quasi tutti i titoli in rosso. Nuovo tonfo dei bancari.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano prosegue in decisa flessione. Il FTSE MIB scende attualmente del 2% a 16.779,07 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è in aumento a 141 punti.

Sui mercati pesano anche oggi i crescenti timori relativi relativa ad una possibile “Brexit”. Gli ultimi sondaggi indicano una vittoria del "sì" all'uscita del Regno Unito dalla Ue. Gli investitori sono inoltre restii a correre rischi in vista della riunione della Fed. In questo contesto la domanda si concentra sui beni rifugio come Bund e yen.

Eccetto Anima Holdings (IT0004998065), che guadagna l’1,3%, tutti i titoli del FTSE MIB sono in rosso. I bancari soffrono anche oggi in particolar modo. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) perde il 7,3%, Banco Popolare (IT0004231566) il 6,6%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 4,8% e Banca MPS (IT0001334587) il 6,2%.

Forti vendite anche sui petroliferi. Saipem (IT0000068525) perde il 5,4%. Il prezzo del petrolio (Brent) è tornato sotto $50 al barile.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions