Borsa Milano apre in netta flessione, tornano le vendite sui bancari

Borsa Milano apre in netta flessione, tornano le vendite sui bancari
La Borsa di Milano ha aperto in netta flessione. © iStockPhoto

Il FTSE MIB perde più dell'1%. Sale lo spread. Male Fiat Chrysler.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha aperto in netta flessione. Il FTSE MIB perde attualmente l’1,2% a 16.317,51 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è in aumento a 154 punti.

La Fed ha tagliato ieri le sue stime di crescita, indicando allo stesso tempo che continua ad attendersi due rialzi dei tassi nel 2016. La Bank of Japan ha deluso questa mattina gli investitori non annunciando nuovi stimoli per l’economia. Sui mercati continuano inoltre a pesare i timori relativi al referendum sulla “Brexit”.

Le vendite sono tornate sui bancari. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) perde il 3,1%, Banco Popolare (IT0004231566) il 3,8% e Banca MPS (IT0001334587) il 3,3%.

Fiat Chrysler (NL0010877643) perde il 2,8%. Citigroup ha tagliato il suo rating sul titolo del costruttore di automobili a “Sell”.

Tra i petroliferi Saipem (IT0000068525) perde il 2,2% e Tenaris (LU0156801721) il 2,8%. Il prezzo del petrolio ha chiuso ieri a New York per la quinta seduta di fila in ribasso.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions