Borsa Milano chiude in netto ribasso, torna la pressione sui bancari

Borsa Milano chiude in netto ribasso, torna la pressione sui bancari
La Borsa di Milano ha chiuso in netto ribasso. © Shutterstock

Il FTSE MIB ha perso l’1% a 16.351,90 punti. Spread a 157 punti.

CONDIVIDI

Dopo una seduta di pausa la Borsa di Milano ha ripreso oggi il suo recente trend negativo. Il FTSE MIB ha perso l’1% a 16.351,90 punti. Lo spread tra il BTP e il Bund è salito a 157 punti base.

La seduta è stata volatile. Con l’avvicinarsi referendum sulla “Brexit” il nervosismo sta salendo sui mercati di giorno in giorno. Un nuovo sondaggio, pubblicato oggi, indica una chiara vittoria dei “sì” all’uscita del Regno Unito dall’UE.

Le vendite sono tornate sui bancari. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) ha perso lo 0,9%, UniCredit (IT0000064854) il 2,2%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) lo 0,9%, Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123) il 2,6%, Banca MPS (IT0001334587) il 3,4% e UBI Banca (IT0003487029) il 2,1%.

Fiat Chrysler (NL0010877643) ha perso l’1,2%. Citigroup ha tagliato il suo rating sul titolo del costruttore di automobili a “Sell”.

Tra i petroliferi Saipem (IT0000068525) ha perso il 2,4% e Tenaris (LU0156801721) l’1,8%. Il prezzo del petrolio è sceso anche oggi.

Telecom Italia (IT0003497168) ha perso il 2,6%. Barclays ha confermato il suo rating di “Underweight” sul titolo e tagliato il target sul prezzo da €0,80 a €0,75.

Azimut (IT0003261697) ha guadagnato lo 0,9%. Credit Suisse ha avviato la copertura sul gruppo impegnato nel risparmio gestito con “Outperform”.

Migliori Peggiori
Azimut +0,9 % CNH Industrial -3,7 %
Exor +0,6 % Banca MPS -3,4 %
Enel +0,5 % Unipol -3,3 %
Ferragamo +0,2 % UnipolSai -3,2 %
Campari +0,2 % Moncler -2,7 %
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions