Il piano del nuovo amministratore delegato Jean-Pierre Mustier per rilanciare UniCredit (IT0000064854) si baserebbe su tre colonne portanti. Lo riporta oggi il “Financial Times”.

Secondo indiscrezioni raccolte dall’autorevole quotidiano finanziario UniCredit potrebbe emettere nuove azioni fino ad un massimo di 10 miliardi di euro. Si tratterebbe di un maxi aumento di capitale visto che dopo le forti perdite dall’inizio dell’anno l’istituto capitalizza attualmente circa €15 miliardi.

UniCredit cederà inoltre la società del risparmio gestito Pioneer dopo che è saltata la sua fusione con Santander Asset Management. Tra i potenziali acquirenti ci sarebbero BNP Paribas (FR0000131104), BlackRock (US09247X1019) e AXA (FR0000120628).

UniCredit avrebbe infine l’intenzione di scorporare i crediti deteriorati in una nuova società utilizzando lo schema di garanzia pubblica GACS.

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA