Enel, focus su digitalizzazione, buyback da 2 miliardi

Enel, focus su digitalizzazione, buyback da 2 miliardi
Enel ha presentato oggi il suo piano strategico. ©360b - Shutterstock

Il colosso elettrico investirà 4,7 miliardi di euro per digitalizzare gli asset, l'operatività e i processi.

CONDIVIDI

Enel (IT0003128367) ha annunciato oggi il piano strategico 2017-2019. Il colosso elettrico investirà 4,7 miliardi di euro per digitalizzare gli asset, l'operatività e i processi e potenziare la connettività, con l'obiettivo di generare un incremento cumulato dell'Ebitda per 1,6 miliardi tra il 2017 e il 2019. Gli investimenti dovrebbero migliorare il servizio agli oltre 60 milioni di clienti finali, con l'obiettivo di generare 3 miliardi di Ebitda nel 2019.

Enel punta a risparmi per 1 miliardo di euro nel 2019 rispetto al 2016, con un incremento di 500 milioni di euro rispetto al piano precedente, principalmente attraverso una riduzione dei costi operativi sostenuta dalla digitalizzazione.

Enel vuole di proporre all'assemblea un'opzione di attivazione di un programma di acquisto di azioni proprie (buyback) fino a 2 miliardi di euro e un incremento del pay-out al 65% sull'utile netto ordinario consolidato dell'esercizio 2017, rispetto al 60%, e al 70% sull'utile netto ordinario consolidato degli esercizi 2018 e 2019, rispetto al 65%. In ogni caso è previsto un dividendo minimo di 0,21 euro per azione (0,18 nel 2016) sui risultati dell'esercizio 2017.

Enel punta su un utile ordinario di circa 3,2 miliardi di euro nel 2016, di circa 3,6 miliardi nel 2017, di circa 4,1 miliardi nel 2018 e di circa 4,7 miliardi nel 2019.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions