La Borsa di Milano apre in ribasso, tornano vendite su banche

La Borsa di Milano apre in ribasso, tornano vendite su banche
La Borsa di Milano ha aperto in ribasso. © Shutterstock

Scendono Generali ed i petroliferi. Sale ancora Enel.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha aperto oggi in ribasso. Il FTSE MIB scende al momento dello 0,5% a 16.442,71 punti. Lo spread con il Bund è stabile a 181. Il tasso del BTP a dieci anni è invariato al 2,04%.

Sulle borse europee sono scattate questa mattina delle prese di beneficio. Molti investitori non vogliono correre rischi in vista dei molti dati macroeconomici in programma più tardi negli USA.

A Piazza Affari le vendite sono tornate sulle banche. Banca Popolare di Milano (IT0000064482) perde il 2,2%, Banco Popolare (IT0004231566) l’1,9%, Mediobanca (IT0000062957) l’1,1% e UBI Banca (IT0003487029) lo 0,9%.

Generali (IT0000062072) scende dello 0,6%. Contro le attese del mercato il gruppo assicurativo non ha annunciato oggi tagli al personale.

La debolezza del prezzo del petrolio penalizza i petroliferi. Saipem (IT0000068525) perde lo 0,8% e Tenaris (LU0156801721) l’1%.

Enel (IT0003128367) guadagna un ulteriore 0,2%. Kepler Cheuvreux ha confermato il suo rating di “Buy” sul colosso elettrico ed alzato il target sul prezzo da €4,50 a €4,60.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions