Il settore terziario accelera più delle attese, massimi da nove mesi

Il settore terziario accelera più delle attese, massimi da nove mesi
© Shutterstock

I nuovi ordini sono saliti ai più alti livelli dal dicembre del 2015. Forte aumento delle commesse inevase. Sale anche l'occupazione.

CONDIVIDI

L’indice PMI di IHS/Markit relativo al settore terziario italiano è salito a novembre, rispetto ad ottobre, da 51 a 53,3 punti. Si tratta del più alto livello da nove mesi. Gli economisti avevano previsto un aumento a 51,4 punti.

Ricordiamo che un valore superiore a 50 punti segnala una crescita mentre un valore inferiore indica una contrazione.

IHS/Markit indica in una nota che le aziende monitorate hanno parlato di un aumento generale della domanda, menzionando sia l’acquisizione di nuovi clienti sia la maggiore domanda di quelli preesistenti. Per il secondo mese consecutivo, i nuovi ordini totali sono accelerati segnando il valore più rapido da dicembre dello scorso anno. Il totale delle commesse inevase (ovvero delle commesse acquisite ma non ancora completate) del settore italiano dei servizi ha mostrato il più cospicuo aumento da marzo 2010, segnando un incremento per la terza volta in quattro mesi. Il settore terziario ha indicato anche a novembre un rialzo dei livelli occupazionali, segnando la più rapida accelerazione da luglio, sebbene sia rimasta nel complesso solo moderata.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions