La Borsa di Milano vira in positivo, elevata volatilità

La Borsa di Milano vira in positivo, elevata volatilità
© Shutterstock

La vittoria del No al referendum costituzionale era in parte già scontata. Padoan nuovo premier? Brilla Leonardo-Finmeccanica.

CONDIVIDI

Dopo un’apertura in forte ribasso, la Borsa di Milano ha virato in positivo. Il FTSE MIB guadagna al momento lo 0,6% a 17.190,57 punti. Secondo gli operatori la vittoria del No al referendum costituzionale era in parte già scontata. A tranquillizzare i mercati sono anche le notizie che Pier Carlo Padoan potrebbe ricevere l’incarico di formare un nuovo governo. La volatilità è tuttavia molto elevata.

Leonardo-Finmeccanica (IT0003856405) guadagna il 4,1%. Deutsche Bank ha promosso il gruppo industriale da “Hold” a “Buy”.

Gli esportatori beneficiano dell’indebolimento dell’euro. Fiat Chrysler (NL0010877643) guadagna il 3,5% e Luxottica (IT0001479374) il 2,7%.

Eni (IT0003132476) guadagna l’1,2%. Morgan Stanley ha alzato il suo rating sul gruppo petrolifero da “Underweight” a “Equal-weight”.

In fondo al FTSE MIB si trova ora FinecoBank (IT0000072170) con un ribasso dello 0,8%. UniCredit (IT0000064854) ha azzerato la perdita e scende di solo lo 0,1%. Banca MPS (IT0001334587) guadagna l’1,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions