Piazza Affari prosegue in netto rialzo, MPS in testa al FTSE MIB

Piazza Affari prosegue in netto rialzo, MPS in testa al FTSE MIB
© iStockPhoto

L'incarico a Gentiloni è stato accolto positivamente dai mercati. Scende lo spread. Forti acquisti sui petroliferi, brilla Eni.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano prosegue in netto rialzo. Il FTSE MIB guadagna al momento l’1,2% a 18.517,30 punti. Lo spread è sceso a 162 punti base. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha incaricato Paolo Gentiloni di formare il nuovo governo. La notizia è stata accolta positivamente dai mercati perché l'attuale ministro degli Esteri promette continuità con il lavoro svolto finora dall’esecutivo.

Piazza Affari beneficia della positiva performance dei settori bancario e petrolifero. Banca MPS (IT0001334587) guadagna il 6,3%. La banca senese ha riaperto la conversione dei bond ai titolari retail nel tentativo di portare a termine sul mercato la ricapitalizzazione da €5 miliardi entro fine anno.

UniCredit (IT0000064854) guadagna l’1,2%. L’istituto comunicato oggi di aver sottoscritto un accordo vincolante per la cessione di Pioneer ad Amundi (FR0004125920) per circa €3,55 miliardi in contanti. In aggiunta, UniCredit riceverà da Pioneer, prima della chiusura dell'operazione, un dividendo straordinario pari a €315 milioni.

Eni (IT0003132476) guadagna il 4,4%, Saipem (IT0000068525) il 2,8% e Tenaris (LU0156801721) il 3,1%. Il prezzo del petrolio sale oggi significativamente dopo che i Paesi non OPEC, tra cui la Russia, si sono impegnati a tagliare la loro produzione di 558.000 barili al giorno (Petrolio: accordo storico, anche i non OPEC taglieranno la produzione).

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions