Istat, produzione industriale ferma ad ottobre, male i beni di consumo

Istat, produzione industriale ferma ad ottobre, male i beni di consumo

Dopo il calo di settembre non c'è stata la moderata ripresa dell'industria attesa dagli economisti. Lieve aumento dei beni intermedi.

CONDIVIDI

La produzione industriale ha registrato in Italia ad ottobre una variazione nulla. Gli economisti avevano previsto una crescita dello 0,2%. Il dato di settembre è stato confermato a -0,8%.

Ad ottobre l'indice dell'Istat ha registrato variazioni congiunturali positive nei raggruppamenti dell'energia (+2,1%) dei beni strumentali (+0,5%) e dei beni intermedi (+0,1%); sono diminuiti invece i beni di consumo (-0,9%).

Su base annua la produzione industriale italiana è cresciuta ad ottobre dell’1,3%. L’Istat osserva che i giorni lavorativi sono stati sono stati 21 contro i 22 di ottobre 2015.

In termini tendenziali la produzione ha registrato variazioni positive in quasi tutti i comparti: sono aumentati infatti l'energia (+6,4%), i beni strumentali (+2,0%) e i beni intermedi (+0,1%). Una variazione nulla hanno segnato invece i beni di consumo (0,0%).

Nella media del trimestre agosto-ottobre 2016 la produzione è aumentata dell'1,6% rispetto al trimestre precedente.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions