Piazza Affari poco sotto la parità nei primi scambi

Piazza Affari poco sotto la parità nei primi scambi
© Shutterstock

Deboli le banche. Bene Saipem e le utilities. A picco Saras. Oggi Mediaset presenta il suo piano al 2020.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano scende leggermente nei primi scambi. Il FTSE MIB perde al momento lo 0,2% a 19.250,87 punti. Lo spread è invariato a 167 punti base. Stabile anche il tasso sul Btp a 10 anni, pari all’1,91%.

A Piazza Affari prevale la prudenza. Molti investitori restano alla finestra in attesa dei molti appuntamenti in programma oggi negli Stati Uniti. In serata (in Italia) Janet Yellen terrà un discorso sulla politica monetaria.

I bancari sono deboli. UniCredit (IT0000064854) perde l’1% e Intesa Sanpaolo (IT0000072618) lo 0,6%.

Mediaset (IT0001063210) perde lo 0,3%. L'operatore televisivo, che presenta oggi il suo piano industriale, ha anticipato di attendersi nel 2020 un Ebit delle attività media italiane di 468 milioni di euro.

Saipem (IT0000068525) guadagna l’1,6%. Il gruppo di ingegneristica petrolifera ha comunicato di essersi aggiudicato nuovi contratti per 240 milioni di dollari.

Acquisti sulle utilities. Snam (IT0003153415) guadagna l’1,6% e Terna (IT0003242622) lo 0,8%.

Fuori dal paniere principale Saras (IT0000433307) perde il 4,4%. La russa Rosneft (RU000A0J2Q06) ha ceduto l’intera partecipazione nel gruppo petrolchimico pari al 12% del capitale.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions