Intesa Sanpaolo conferma il suo interesse per Generali

Intesa Sanpaolo conferma il suo interesse per Generali
©quka - Shutterstock

Il management della banca di Ca' de Sass sta valutando "possibili combinazioni industriali" con il gruppo assicurativo triestino.

CONDIVIDI

Intesa Sanpaolo (IT0000072618) ha confermato il suo interesse per Generali (IT0000062072). “Con riferimento a recenti notizie di stampa in merito a una possibile operazione di aggregazione con Assicurazioni Generali, Intesa Sanpaolo conferma, in coerenza con il Piano di Impresa 2014-2017 reso noto al mercato, il proprio interesse industriale per la crescita nel settore del risparmio gestito, del private banking e in quello dell’assicurazione in sinergia con le proprie reti bancarie, anche con possibili partnership internazionali”, si legge in una nota emessa in serata dalla banca.

Intesa Sanpaolo osserva che il suo management “valuta regolarmente le opzioni di crescita endogena ed esogena, incluse quelle proposte dalle banche d’affari, secondo stringenti criteri di preservazione della leadership di adeguatezza patrimoniale e coerentemente con la politica di creazione e distribuzione di valore per i propri azionisti”.

“In quest’ottica - aggiunge la banca - il management di Intesa Sanpaolo valuta e continuerà a valutare con attenzione ogni possibile opportunità di rafforzamento del proprio posizionamento competitivo e di conseguenza dell’andamento prospettico economico-patrimoniale del Gruppo”. Intesa Sanpaolo conclude indicando che “tali opportunità, incluse possibili combinazioni industriali con Assicurazioni Generali, sono oggetto di valutazioni in corso da parte del management”.

Secondo le voci che sono corse durante i giorni scorsi Intesa Sanpaolo starebbe studiando un’offerta per Generali con l'obiettivo di creare un campione della bancassurance in Italia. La speculazione si accesa oggi ulteriormente dopo che il gruppo assicurativo ha annunciato ieri sera di aver acquistato i diritti di voto su 505 milioni di azioni di Ca' de Sass pari al 3,01% del capitale, “attraverso un'operazione di prestito titoli”. Il mercato ha interpretato l’operazione come una chiara mossa anti-scalata. Il titolo di Generali ha guadagnato oggi a Piazza Affari l’8,2%, Intesa Sanpaolo ha perso invece il 4,4%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions