Chiusura Borsa di Milano: Decisione Consulta frena gli acquisti, vola UniCredit

Chiusura Borsa di Milano: Decisione Consulta frena gli acquisti, vola UniCredit
© Shutterstock

La Consulta ha bocciato il ballottaggio. Balzo del tasso del BTP a dieci anni. Sale ancora Generali. Molto bene Saipem. Crolla Yoox Net-a-Porter.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso anche oggi in rialzo. Il FTSE MIB ha guadagnato lo 0,4% a 19.582,23 punti.

Piazza Affari ha ridotto i guadagni dopo che la Consulta ha dichiarato illegittimo il ballottaggio previsto dall’Italicum, la legge elettorale votata dal parlamento. A seguito della notizia il tasso del BTP decennale è balzato al 2,12%, ovvero ai massimi da fine novembre. Lo spread si è allargato a 172 punti base.

Il focus è rimasto oggi altrimenti su Generali (IT0000062072) e Intesa Sanpaolo (IT0000072618). La banca ha confermato ieri sera attraverso una nota di star valutando “possibili combinazioni industriali” con il gruppo assicurativo. Generali ha guadagnato l’1% e Intesa Sanpaolo lo 0,4%. Mediobanca (IT0000062957), il principale azionista di Generali, ha chiuso in rialzo del 3,1%.

UniCredit (IT0000064854) ha guadagnato l’8,9%. Il mercato punta su un coinvolgimento dell’istituto nel risiko bancario-assicurativo. Intanto il segretario generale della Fondazione Crt, Massimo Lapucci, ha affermato che l’ente dovrebbe sottoscrivere l'aumento di capitale di UniCredit per l'intera sua quota del 2,5%.

Lo ha dichiarato Saipem (IT0000068525) ha guadagnato il 6,4%. Gli investitori scommettono che l’intero settore dell’ingegneristica petrolifera beneficerà delle politiche energetiche di Donald Trump. Il nuovo presidente degli Stati Uniti ha firmato ieri l’ordine esecutivo che sblocca i progetti di due grandi oleodotti.

STMicroelectronics (NL0000226223) ha guadagnato l’1,3%. Il primo produttore europeo di semiconduttori ha beneficiato della solida trimestrale annunciata dal rivale statunitense Texas Instruments (US8825081040).

Snam (IT0003153415) ha perso l’1,4%. HSBC ha tagliato il rating sul gruppo impegnato nel trasporto e dispacciamento di gas da “Buy” a “Hold”.

Yoox Net-a-Porter (IT0003540470) ha perso il 5,4%. Exane ha tagliato il suo rating sul gruppo specializzato nel commercio elettronico di abbigliamento da “Neutral” ad “Underperform”.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions