UniCredit fuori da parametri Srep nel 2016, aumenta pressione sul titolo

UniCredit fuori da parametri Srep nel 2016, aumenta pressione sul titolo

UniCredit ha pubblicato il documento di registrazione predisposto all'aumento di capitale. L'operazione partirà probabilimente lunedì prossimo.

CONDIVIDI

UniCredit (IT0000064854) perde al momento il 5,8% a €26,11. Secondo quanto riportano diverse fonti l’aumento di capitale dell’istituto partirà lunedì prossimo e incorporerà uno sconto del 40% sul terp (prezzo teorico dopo lo stacco del diritto di opzione).

Intanto UniCredit ha pubblicato oggi il documento di registrazione predisposto in vista all’operazione da €13 miliardi, per il quale ha ricevuto il via libera della Consob.

UniCredit indica che dalle operazioni sui crediti deteriorati (aumento delle coperture e cessioni) si attende "impatti negativi non ricorrenti sul risultato economico netto del quarto trimestre 2016 del gruppo, pari a complessivi 12,2 miliardi di euro".

Formalmente l’istituto di Piazza Gae Aulenti non sarà quindi per un periodo in linea alle direttive europee. Al 31 dicembre 2016, infatti, il Cet1 phase in sarà pari a circa l'8%, il Tier1 capital ratio al 9% e il Total capital ratio all'11,5%.

UniCredit sottolinea che se “l'aumento di capitale non fosse sottoscritto ovvero fosse sottoscritto parzialmente”, la banca “non potrebbe corrispondere la cedola relativa agli strumenti di Additional tier 1 dovuta a marzo 2017 e avrebbe limitazioni sulla politica di distribuzione dei dividendi”.

Nel documento si legge inoltre che nell'ambito del processo Srep 2016, la BCE ha “evidenziato il persistere di un livello di profittabilità debole, da ricondurre sia a fattori macroeconomici, sia a fattori specifici del gruppo”. L’Eurotower ha chiesto di conseguenza a Unicredit di “presentare entro il 28 febbraio 2017 una strategia in materia di crediti deteriorati, supportata da un piano operativo per affrontare la tematica dell'elevato livello di crediti deteriorati”.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions