Ue: Italia crescerà nel 2017 dello 0,9%, disoccupazione rimarrà alta

Ue: Italia crescerà nel 2017 dello 0,9%, disoccupazione rimarrà alta
© Shutterstock

La Commissione Europea ha rivisto leggermente al rialzo la sua previsione sul PIL italiano nel 2018.

CONDIVIDI

La Commissione Europea ha sostanzialmente confermato, nel rapporto d’inverno sull’Eurozona, le sue stime sull’economia italiana.

Bruxelles continua ad attendersi che il PIL italiano crescerà quest’anno dello 0,9%. La stima per il 2016 è stata rivista da +0,7% a +0,9% e quella per il 2018 da +1% a +1,1%.

La Commissione Europea ha osservato che l’economia italiana è supportata dai bassi tassi di interesse e dalla solida domanda estera, ma le permanenti debolezze strutturali frenano una ripresa più forte. Tra i rischi, gli esperti citano le incertezze politiche ed il lento risanamento del settore bancario.

In questo contesto il mercato del lavoro dovrebbe rimanere debole. Le stime sul tasso di disoccupazione sono state riviste al rialzo, per il 2016 all’11,7% (da 11,5%), per il 2017 all’11,6% (da 11,4%) e per il 2018 all’11,4% (da 11,3%).

Per quanto riguarda il rapporto deficit/PIL, secondo l’UE sarà pari al 2,3%, nel 2016, al 2,4% nel 2017 e al 2,6% nel 2018. Il dato per il 2016 è stato migliorato dal 2,4%, quello per il 2017 è invariato rispetto alle stime di novembre, mentre quello per il 2018 è stato peggiorato dal 2,5%.

Il rapporto debito/PIL è atteso al 132,8% nel 2016, al 133,3% nel 2017 e al 133,2% nel 2018. In autunno era stimato al 133% nel 2016, al 133,1% nel 2017 e nel 2018.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions