Chiusura Borsa Milano: Il FTSE MIB scende con i titoli industriali

Chiusura Borsa Milano: Il FTSE MIB scende con i titoli industriali
© iStockPhoto

Lo spread sale a 200 punti. Tenaris sotto pressione dopo i conti. Male anche Ynap. Bene Telecom Italia e UniCredit.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha chiuso oggi per la seconda seduta di fila in ribasso. Il FTSE MIB ha perso lo 0,4% a 18.819,49 punti.

Il quadro politico resta molto incerto. Lo spread è salito a 200 punti base, dai 195 punti base di ieri sera. Il tasso del BTP a dieci anni è passato dal 2,21% al 2,23%. Nelle ultime ore di contrattazione Piazza Affari si è indebolita a causa del negativo andamento di Wall Street.

Tenaris (LU0156801721) ha perso il 3,7%. Il produttore di tubi di acciaio ha annunciato per lo scorso anno ricavi inferiori alle stime degli analisti. Vendite anche sugli altri titoli industriali. Buzzi Unicem (IT0001347308) ha perso il 3%, CNH Industrial (NL0010545661) il 2,9% e Fiat Chrysler (NL0010877643) il 2,8%.

Yoox Net-a-Porter (IT0003540470) ha perso il 3,1%. A pesare sul titolo è stata la debole guidance del gigante della moda statunitense L Brands (US5327161072).

Telecom Italia (IT0003497168) ha guadagnato l'1,5%. L’intero settore europeo delle telecomunicazioni è stato oggi positivo dopo i positivi risultati annunciati da Orange (FR0000133308) e Telefónica (ES0178430E18).

UniCredit (IT0000064854) ha guadagnato l’1,1%. Berenberg ha alzato il suo rating sul titolo da “Hold” a “Buy”.

STMicroelectronics (NL0000226223) ha guadagnato un ulteriore 0,9%. MainFirst ha alzato il suo target price per il titolo da €8,50 a €15, confermando il rating “Neutral”.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions