A2A, Ebitda 2016 +16%, migliora la posizione finanziaria netta

A2A, Ebitda 2016 +16%, migliora la posizione finanziaria netta
© iStockPhoto

Quasi tutte le unità della multiutility lombarda hanno registrato lo scorso anno una crescita. Vola l'utile ante imposte.

CONDIVIDI

A2A (IT0001233417) ha comunicato oggi che il suo Ebitda è cresciuto nel 2016 del 16% a più di 1,22 miliardi di euro. Al netto di proventi non ricorrenti superiori a 100 milioni di euro e degli effetti derivanti dal primo consolidamento, per cinque mesi, di LGH (circa 32 milioni di euro) la crescita ordinaria è stata superiore al 4,5%.

La multiutility lombarda indica che tutte le sue unità, con l’eccezione delle Reti penalizzate dalla revisione tariffaria del nuovo periodo regolatorio, hanno riportato lo scorso anno risultati in crescita e superiori alle aspettative di Piano 2016-2019.

L’utile ante imposte è stato pari a circa 350 milioni di euro (76 milioni di euro nell’esercizio 2015) al netto di svalutazioni nette di asset, avviamenti, partecipazioni e ripristini di valore per 261 milioni di euro.

Gli investimenti sono cresciuti del 22% per un totale di circa 420 milioni di euro, escluso l’importo corrisposto per l’acquisto del 51% della partecipazione in LGH.

La posizione finanziaria netta si è attestata a circa 3,14 miliardi di euro, in crescita di circa 240 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2015 quale risultante degli effetti dell’acquisizione e primo consolidamento di LGH (per complessivi 469 milioni di euro) e della generazione di cassa risultata positiva per circa 230 milioni di euro. Il rapporto PFN/Ebitda è migliorato da 2,8 a 2,6 volte.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions