Banca MPS (IT0001334587) uscirà dal FTSE MIB, l’indice che contiene i 40 a maggior capitalizzazione di Borsa Italiana. FTSE Russell, la società che gestisce il listino di Piazza Affari aveva infatti avvertito, che il titolo sarebbe stato escluso dal paniere se le negoziazioni non fossero state ripristinate entro e non oltre il 28 febbraio.

Le azioni di Banca MPS sono state congelate dalla Consob, lo scorso 23 dicembre, dopo che il fallimento dell’aumento di capitale ha costretto la banca senese a chiedere l’aiuto del governo.

FTSE Russell ricalcolerà gli indici nei prossimi giorni. I cambiamenti saranno resi noti dopo la chiusura delle borse il 17 marzo e saranno effettivi dal 20 marzo

In pole position per sostituire Banca MPS nel FTSE MIB c’è Hera (IT0001250932), tallonata da Banca Generali (IT0001031084). Più distanziate sono Anima Holdings (IT0004998065) e Diasorin (IT0003492391).

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA