Apertura Borsa Milano: FTSE MIB sopra 19.000 punti, Moncler protagonista

Apertura Borsa Milano: FTSE MIB sopra 19.000 punti, Moncler protagonista
© Shutterstock

Bene Eni. Scendono Mediaset e Fiat Chrysler. Carige affonda dopo il nuovo piano industriale.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha aperto oggi tonica. Il FTSE MIB sale attualmente dello 0,9% a 19.087,10 punti. Lo spread è stabile a 189 punti base. Il tasso del BTP a dieci anni passa al 2,11%, dal 2,09% di ieri sera.

Il discorso di Donald Trump al Congresso non ha contenuto dettagli sui piani di stimolo per l’economia, ma il tono più conciliante del nuovo presidente è piaciuto ai mercati. A sostenere Piazza Affari sono inoltre i positivi risultati societari.

Moncler (IT0004965148) guadagna il 4,3%. La società specializzata in abbigliamento invernale ha registrato nel 2016 una solida crescita ed annunciato un aumento del suo dividendo.

Eni (IT0003132476) guadagna l’1,2%. Il cane a sei zampe ha annunciato per il quarto trimestre un utile netto adjusted superiore alle stime degli analisti.

Mediaset (IT0001063210) perde lo 0,9%. Il “Messaggero” ipotizza un accordo nella contesa fra Biscione e Vivendi (FR0000127771) che potrebbe coinvolgere Fininvest nel capitale di Telecom Italia (IT0003497168).

Fiat Chrysler (NL0010877643) perde lo 0,7%. Il costruttore di auto ha confermato che le autorità statunitensi hanno avviato le indagini in merito ai livelli di emissioni delle vetture diesel del gruppo.

Fuori dal paniere principale Banca Carige (IT0003211601) perde il 3,4%. La banca ligure ha presentato il nuovo piano industriale che include un aumento di capitale fino a €450 milioni, eventualmente accompagnato da un'azione di LME - Liability Management Exercise, come ad esempio la conversione di bond subordinati.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions