L’indice PMI di IHS/Markit relativo al settore terziario italiano è salito a febbraio, rispetto a gennaio, da 52,4 a 54,1 punti. Si tratta del più alto livello da 14 mesi. Gli economisti avevano previsto un aumento a 53,1 punti.

Ricordiamo che un valore superiore a 50 punti segnala una crescita mentre un valore inferiore indica una contrazione.

IHS Markit indica in un nota che il settore terziario italiano ha registrato un rialzo della crescita nel mese di febbraio, con attività e nuovi ordini in aumento ai tassi più rapidi da dicembre 2015. E’ migliorata anche la fiducia delle aziende sulle prospettive degli affari tra dodici mesi, anche se il tasso di creazione occupazionale ha mantenuto lo stesso ritmo modesto di gennaio. Su altri fronti, aggiunge IHS Markit, le aziende hanno continuato ad abbassare i prezzi di vendita nonostante i rincari dei costi.

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA