La Borsa di Milano incrementa i guadagni, rally dei bancari

La Borsa di Milano incrementa i guadagni, rally dei bancari
© Shutterstock

In ripresa i petroliferi. Bene Luxottica. Vendite sulle utility. Cucinelli sale dopo i risultati del 2016.

CONDIVIDI

La Borsa di Milano ha incrementato i suoi guadagni. Il FTSE MIB sale attualmente dell’1% a 19.764,94 punti.

In attesa dei dati sull’occupazione negli Stati Uniti, Piazza Affari beneficia del rally del settore bancario. Banco Bpm (IT0005218380) guadagna il 4,5%, UniCredit (IT0000064854) il 4,5% e Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 2,9%. A spingere i bancari è l’aumento dei rendimenti dei titoli di stato a livello globale dopo che Mario Draghi ha segnalato ieri che è improbabile che la BCE lanci nuovi stimoli monetari.

I petroliferi registrano una ripresa sulla scia del prezzo del petrolio. Eni (IT0003132476) guadagna lo 0,2% e Saipem (IT0000068525) lo 0,7%.

Luxottica (IT0001479374) guadagna l’1,3%. Barclays ha confermato il suo rating di “Overweight” sul leader del settore dell'occhialeria ed alzato il target sul prezzo da €55 a €57.

Dopo il tonfo di ieri STMicroelectronics (NL0000226223) perde un ulteriore 0,1%. Sul titolo continuano a pesare le indiscrezioni di stampa secondo cui il produttore di chip non sarebbe in grado di consegnare nei tempi previsti i sensori 3D per il nuovo iPhone.

L’aumento dei rendimenti sul mercato obbligazionario penalizza il settore delle utility. Snam (IT0003153415) perde lo 0,5% e Terna (IT0003242622) lo 0,7%.

Fuori dal paniere principale Brunello Cucinelli (IT0004764699) guadagna l’1,9%. La società umbra del cashmere ha aumentato lo scorso anno l’utile netto del 18,8%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions