Ferrero si rafforza negli USA, acquistata Fannie May

Ferrero si rafforza negli USA, acquistata Fannie May

Ferrero ha stipulato inoltre un accordo strategico di partnership per essere presente sui siti di e-commerce di 1-800 Flowers.com.

CONDIVIDI

Ferrero si rafforza negli Stati Uniti. La compagnia di Alba ha annunciato di avere acquistato per 115 milioni di dollari da 1-800-Flowers.com la Fannie May Confections Brand, produttore statunitense di cioccolato premium dei marchi Fannie May e Harry London. Ferrero si avvarrà dell'esistente piattaforma statunitense di produzione, distribuzione e vendita di Fannie May per farne ulteriormente crescere il marchio.

Il gruppo alimentare italiano stipulerà inoltre un accordo strategico di partnership commerciale, che sarà firmato prima o durante la chiusura della transazione, con l'obiettivo di includere una selezione di prodotti Ferrero e Fannie May nei cesti regalo e nei siti di e-commerce di 1-800 Flowers.com.

A seguito della chiusura della transazione, Fanny May continuerà ad operare come entità e marchio autonomi, all'interno del Gruppo Ferrero, se necessario con il supporto di Ferrero USA. Ferrero manterrà lo stabilimento produttivo di Fannie May in Ohio, così come i centri di distribuzione in Ohio e Illinois.

Il mercato statunitense rappresenta per Ferrero il quinto per importanza su scala globale. La compagnia è entrata negli Stati Uniti nel 1969 con Tic Tac, diventato presto un’icona tra le caramelle alla menta del Paese. Successivamente ha introdotto sul mercato Ferrero Rocher e Nutella. Oggi Ferrero USA impiega circa 225 dipendenti suddivisi tra la sede di Parsipanny (New Jersey) e le strutture di assemblaggio e packaging a Somerset (New Jersey), a cui si aggiungono circa 500 lavoratori stagionali.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions