Enel (IT0003128367) ha annunciato oggi che nel 2016 il suo utile netto ordinario è aumentato del 12,3% a €3,24 miliardi. Il colosso elettrico ha beneficiato della solida performance delle sue attività nell’America Latina e in Spagna.

I ricavi sono calati del 6,7% a €70,59 miliardi. Enel spiega che il calo è da imputare al "negativo andamento dei tassi di cambio, alle minori attività di trading di energia elettrica, al deconsolidamento di Slovenské Elektrárne, alla riduzione dei prezzi di vendita nei mercati maturi nonché alla minore produzione di energia". Il margine operativo lordo è rimasto sostanzialmente invariato a €15,28 miliardi.

Per il 2017 Enel prevede un margine operativo lordo di circa €15,5 miliardi e un utile netto nell'ordine dei €3,6 miliardi.

Per il 2016 il consiglio di amministrazione proporrà all'assemblea un dividendo di €0,18 (€0,16 nel 2015), di cui €0,9 già pagati in acconto. Enel ha anticipato che il dividendo 2018, relativo all'esercizio 2017, aumenterà a €0,21 per azione.

A cura di Redazione Borsainside © RIPRODUZIONE RISERVATA